Le due C, facilmente riconducibili alle iniziali del nome Coco Chanel, sono frutto del caso e della lungimiranza di Mademoiselle Gabrielle.

La storia dice che nel periodo in cui Chanel stava ragionando su come arrivare a una sintesi grafica per la sua griffe, spesso si ritrovava ospite nella dimora della sua amica americana Irène Bretz dalle parti di Nizza. 

Château de Crémat, dimora di grande prestigio, riportava, sparse un po' ovunque, due C intrecciate decorative.

Château de Crémat

Non appena le vide Chanel capì la forza e l'eleganza della decorazione e le fece sue, trasformandole nel suo marchio di fabbrica immortale.

Il Castello oggi ospita un famos Vigneto Biologico di altissima qualità.